Gomez e Babacar, i due casi spinosi di Corvino

La rabbia di Gomez. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
La rabbia di Gomez. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Come riferisce l’edizione odierna de La Repubblica i due attaccanti viola Mario Gomez e Babacar sono i due ostacoli che bloccano Corvino sul mercato. Per il primo è in atto un vero e proprio braccio di ferro: il tedesco vorrebbe infatti essere liberato gratis, per così poter scegliere da solo la sua prossima destinazione. Ma lo stesso Corvino è stato chiaro in questo senso rispondendo con un deciso “Non se ne parla”. Per l’attaccante infatti la Fiorentina è pronta ad ascoltare solo chi farà una proposta vicina ai 7 milioni di euro, anche se lo stesso Gomez continua a fare leva sul suo contratto in scadenza 2017 e che, nel bilancio, pesa per circa 10 milioni, quasi come se fosse una minaccia. Il contratto di Babacar invece non è affatto agli sgoccioli, anzi, ma, seppur pesante, non è insostenibile come quello di Gomez. In Italia sono comunque in pochi a poterselo permettere. Per questo si pensa ad una cessione all’estero, sebbene, ad oggi, nessuno ha messo sul piatto i 10-12 milioni necessari per avere il via libera dalla Fiorentina. Crystal Palace e Middlesbrough hanno mostrato interesse, ma non sono andati oltre. Se poi l’offerta giusta non dovesse arrivare, scatterebbe a quel punto il piano alternativo, ovvero il prestito. A quel punto tornerebbero in corsa anche squadre italiane come Udinese e Sassuolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Rimarranno tutti e due a Firenze, a meno che non si dia il cartellino gratis a Gomez e si abbassi la richiesta per Baba, sempreche ci siano delle richieste, ma non vedo spiragli di uscita

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*