Gomez e la lotta intestina a Manchester che farebbe solo bene alla Fiorentina

Gomez Besiktas Esultanza

Nel giro di pochi mesi sono enormemente cambiate le prospettive di Mario Gomez. Da quando ha accettato di andare in Turchia sono tornati i gol a grappoli, benché realizzati in un campionato non certo di primissimo spessore, e anche gli interessamenti di squadre di grande livello. E in Inghilterra scrivono con insistenza di un bel derby a Manchester per mettere sotto contratto il centravanti tedesco. Dato per scontato che il Besiktas eserciterà il riscatto, davvero simbolico, di mille euro stabilito con la Fiorentina, diciamo che questa lotta intestina potrebbe comunque far bene alle casse viola. Perché? Perché il club viola si è comunque garantito una bella percentuale sulla futura rivendita del cartellino del giocatore e, va da sé, più c’è concorrenza e più che il prezzo si alza. Stiamo parlando anche di due società City e United, molto munifiche, che non avrebbero difficoltà a tirar fuori somme che fino a ieri erano impensabili per Gomez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. La plusvalenza per interposta società: a Firenze c’è qualcuno che sibprodurrà in onanismo a due mani. Il livello competitivo della squadra è secondario

  2. …morto un Gomez…se ne fa un altro…

  3. Non riesco a capire perché si comprano giocatori come Gomez e poi regolarmente si regalano. e poi si prendono giocatori in prestito che non giocheranno mai e si paga un milione il costo di Gomez.

  4. E DI QUANTO è LA PERCENTUALE?? (Lo chiedo alla redazione)
    Tra il 30% e il 40% da verificare con esattezza. Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*