Gomez, un’esclusione che brucia ed un futuro sempre meno viola

image

Se Montella abbia fatto bene o meno a relegare in panchina Mario Gomez ieri sera non lo sapremo mai ma alla luce dei fatti Ilicic non ha giocato così male, senza contare che il tedesco in questa stagione non ha assolutamente convinto. Ora però Mario Gomez è un caso e la sua permanenza a Firenze, nonostante le sue parole, è sempre più improbabile. La panchina di ieri sera ha, forse, messo la parola fine ad un’avventura sfortunata da entrambe le parti e con buona pace di tutti a giugno le strade si separeranno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA