Questo sito contribuisce alla audience di

Gomez: “I proclami non mi piacciono, ma proviamo ad andare in Champions. Cuadrado ha un talento incredibile e se resta con noi…”

GomezSalaStampaMario Gomez non si lancia in proclami, ma ha le idee chiare sulle potenzialità di questa squadra: “Dove sarebbe arrivata la Fiorentina con me e Rossi? Non si può dire – racconta al Corriere dello Sport-Stadio – Magari giocavamo entrambi con continuità e la squadra faceva peggio. Questa Fiorentina ha un bel potenziale, poi però alla fine tutto va tradotto in campo. Dobbiamo provare ad andare in Champions, non mi piace fare proclami ma dico che ci proveremo. Spero che ci sia meno distanza con chi ci ha preceduto”. Gomez parla anche di Cuadrado: “Come potenzialità e talento direi proprio di sì, è sullo stesso piano di Ribery anche se i paragoni non mi piacciono perché ogni giocatore è diverso dall’altro. Certo, con gli anni conta anche l’esperienza e Ribery e Robben ne hanno da vendere. Io stesso quando ero giovane non ero ai livelli attuali e questo vale per tutti. Cuadrado ha un talento incredibile e sono contento se resterà con noi“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA