Gomez: “Ora mi sento come al Bayern. Ho trovato un allenatore perfetto”

La vittoria del Besiktas contro l’Antalyaspor porta ancora una volta la firma di Mario Gomez, autore di un’altra doppietta con la maglia bianconera. L’attaccante, ancora di proprietà della Fiorentina, ha parlato con i tedeschi di Bild dopo il netto successo (5-1) ottenuto in trasferta dalla sua formazione: “Sono venuto a giocare per una squadra che lotta per il vertice. Mi sento come al Bayern. Ogni partita stiamo ottenendo quello che vogliamo”. Sulla sua vita ad Istanbul: “A volte, la sera vado a Santa Sofia. L’interesse che c’è per noi da parte dei tifosi che si trovano in tutto il mondo mi rende felice”. Poi parla anche del proprio allenatore: “Senol Gunes mi ricorda Jupp Heynckes. Perfetto dal punto di vista umano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Quanto dice mi da’ gioia, e mi auguro che finisca la carriera in Turchia e vi rimanga pure ad insegnare tedesco ai piccoli turchi, ma non parli loro di calcio.

  2. Va a finire che la colpa è di Montella se non gli riusciva nemmeno di fare uno stop decente.

  3. ti prego, fai 30 goal, vinci il campionato turco e fatti riscattare anche solo per 5-6ml…
    visto il nostro budget, sarebbero oro…
    in ogni caso avrai sempre la mia stima, secondo me è stato anche sfortunato (come lo siamo stati noi…)
    con baba, kali, berna e rossi siamo coperti…

  4. Convinci i turchi a riscattarti e leati dai ……..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*