Gomez, vietato fallire. Perfino Marin ha segnato più di lui in Europa

Gomez Testa JuventusGira che ti rigira, stavolta non ci sono dubbi: centravanti a Kiev giocherà Gomez. Per lui però stavolta è “vietato fallire” come scrive il Corriere dello Sport-Stadio questa mattina. L’ex Bayern Monaco deve lasciare un segno tangibile della sua presenza (leggasi gol) perché deve dimostrare di essere finalmente decisivo e perché c’è anche qualche dato che deve essere aggiornato per forza, dato anche il grande esborso economico deciso dai Della Valle e dalla Fiorentina per il tedesco. E’ vero che nella prima fase dell’Europa League non ha giocato per nulla ma, ad oggi, perfino Marin (che è stato ceduto a gennaio), Bernardeschi (out da novembre), Basanta (un difensore) e Vargas (impiegato in pochissime apparizioni) hanno segnato più di lui in Europa. Per Gomez un solo sigillo contro il Tottenham, davvero troppo poco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Graziano Giusti

    Vedo che si comincia a discutere non più la qualità calcistica di Gomez come singolo (i numeri parlano da soli), ma la sua utilità IN QUESTO GIOCO e, diciamolo pure, la sua tenuta atletica (conta anche questa no?). E allora, come si fa a sostenere ancora che ci serve il cosiddetto “SuperMario”? Si sono persi due anni e spesi una barca di quattrini. Se si parte da questo si va avanti, sennò siamo alle solite…

  2. game over, qualunque cosa faccia da qui alla fine del campionato, non cambia la sua situazione di totale fallimento ( colpa anche della societa’ che ha insistito a prender un giocatore che ha stravolto il ns gioco ). Ma siamo certi che Montella e una parte dei dirigenti volessero proprio Gomez ? A giugno via assolutamente, senza piu’ appello..

  3. Secondo alcuni tifosi Gomez a Firenze ci é arrivato da solo, da solo si é fatto un contratto, poi ha deciso (sempre da solo) di allenarsi con la Viola e sempre da solo ha deciso di portare avanti la campagna acquisti prendendo giocatori che per il suo gioco non servivano ad un beato c***o!!

    Insomma basta tifosi, GOMEZ HA FATTO TUTTO DA SOLO!!

    MONTELLA E I DV??
    POVERETTI, HANNO DOVUTO SUBIRE LE DECISIONI DI GOMEZ!!!

  4. Gomez verrà ricordato come il peggior investimento dell’era Della Valle. Ma chi lo ha portato a Firenze?

  5. Vai con le statistiche!!!!
    Se si doveva guardare le statistiche allora il giocatore su cui puntare sarebbe stato Monelli (detto muflone, ve lo ricordate??) e non Massaro (poi finito in Nazionale).
    Se si guardavano le statistiche non si doveva neanche prendere Batistuta rifiutato dalla Juve
    E così via….

    Invece più passa il tempo e più mi domando: PERCHÉ É STATO ACQUISTATO??????

    CHI SONO QUEI GENI CHE SI COMPRANO UNA TUTA DA MOTO PER POI INDOSSARLA PER ANDARCI IN BICICLETTA???????

    QUESTA É L’UNICA DOMANDA ALLA QUALE I DV E MONTELLA DOVREBBERO RISPONDERE!!!!!

  6. Non figura tra i primi 50 giocatori nella classifica cannonieri in serie A e ho detto tutto. Anzi 4,2 milioni netti l’anno fino al 2018.

  7. Gomez è una fregatura assoluta. prima va via da Firenze e prima ricominceremo a giocare in 11 giocatori ( scarsi se volete ma almeno un minimo fanno)

  8. Ma vogliamo spararle più grosse??
    Certo che se lo fate per far battute specificatelo, almeno vi si lascia campo libero di spararle sempre più grandi.

    I 2 goals a Roma li faceva chiunque?? Quello a Udine in un nugolo di difensori, uguale??

    Provate a preoccuparvi di come mai la difesa viola é riuscita a far resuscitare anche Matri, questa é realtà!!

    Altra realtà é che NON esiste un gioco per Gomez nella viola, anzi NON É MAI ESISTITO!

    La domanda intelligente sarebbe: ma chi lo ha voluto? O meglio, che strategia c’era per volere proprio questo tipo di acquisto??

    A questo punto io dico solo: INCOMPETRNZA TOTALE!!

  9. Hai voglia a trovare di volta in volta giustificazioni di comodo. La verità verà, tangibile e storica è che il Gomez visto a Firenze calcisticamente parlando è un giocatore collocabile tra l’impresentabile e l’indecente. E ciò che è peggio è che non c’è niente d’aspettarsi da lui.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*