Gonzalo e un ritorno da Pradè

Potrebbe esserci la Sampdoria nel futuro di Gonzalo Rodriguez. Il centrale non dovrebbe rinnovare il proprio contratto con la Fiorentina e quindi, secondo Tuttosport, potrebbe finire al club ligure al termine di questa stagione. E non è un caso che si parli di Sampdoria per lui, perché sotto la Lanterna ci lavora come dirigente Daniele Pradè, ovvero colui il quale, assieme ad Eduardo Macia, lo ha portato in Italia nell’estate della rifondazione, vale a dire quella del 2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Claudiomiche

    Io vorrei che non scrivesse più i vari Cisco. Bibi.Berni e tutti i gufi che non aspettano altro che si faccia male per sputare c…..ate.

  2. ligure viola

    A parte che non credo che la Samp voglia pagare uno stipendio a Gonzalo superiore a quello offerto dalla Fiorentina, che secondo me è già troppo.
    Comunque vada pure con tanti ringraziamenti per quello che ha dato (ma anche preso).

  3. Il procuratore di Gonzalo ha detto che non chiedono nemmeno un € in più ma si accontenterebbero del solito trattamento economico. Non mi sembra niente di scandaloso, soprattutto per un giocatore la cui correttezza professionale e verso la Soscietà è sempre stata esemplare, in campo e fuori. Ma questa Società pretende rispetto dai tifosi e poi butta via, senza nemmeno un grazie, Pasqual, prima e Gonzalo, dopo. Questa Società posseduta da pidocchiosi e amministrata da pidocchiosi mira solo al risparmio economico, alla riduzione degli ingaggi, a non investire, a fare plusvalenze, e pretende che i giocatori gli siano fedeli e che credano in loro, pretende che i tifosi si fidino dopo 15 anni di presa di giro e pretende che gli sia dato ciò che chiede dall’Amministrazione Comunale. Ed ha usato Antognoni come parafulmine da interporre quando necessario. Spero solo che vendano, velocemente, e che se ne vadano tutti per non vederli più, i Della Valle, i Cognigni, i Corvino ed i Rogg, tutti via !!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*