Gonzalo: “I sogni non si fermano mai”

Gonzalo Barcellona

Il difensore della Fiorentina, Gonzalo Rodriguez spiega a fine gara: “Sicuramente siamo un po’ amareggiati per il risultato e credo che non meritavamo di perdere così. Loro hanno grandi giocatori, il passaggio di Pogba per Dybala non lo possono fare molti. Non so se andiamo via con dei rimpianti, ma credo che dobbiamo migliorare in delle cose. Non siamo una squadra fortissima ma abbiamo il nostro stile di gioco. Europa League? L’anno scorso abbiamo giocato contro il Tottenham e siamo andati avanti. E’ lo stesso. I sogni non si fermano mai, abbiamo giocato bene con tutti, dobbiamo vincere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Settimana prossima saremo ancora secondi,non mi sembra poco…e poi con i rinforzi di Gennaio si deve continuare a sognare,bravo Gonzalo.

  2. Maurizio firenze… sei angosciante e ripetitivo..che pa… fai

  3. I sogni potremo anche averli,ma la realta’ sara’ ben diversa.
    Ormai il campionato e’ andato,e l’EL,con Liverpool e mancester united,e’ quasi impossibile,
    la sola speranza e’ la coppa italia.

  4. Casualmente giochiamo solo un tempo quando abbiamo 3 partite a settimana….purtroppo le energie son quelle che sono visto che le seconde linee sono di un altro livello…i 2 giorni in meno di riposo secondo voi non hanno contato? La delusione e’ forte perché la squadra c’è,e’ forte ma ci vuole anche un pizzico di fortuna in più…abbiamo regalato le 3 reti x errori nostri, e con quella difesa chi recupera più? Resta di buono la classifica ma mentalmente come siamo messi? Sogno di fare come la Juve del famoso 4-2…vittoria Juve e scudetto a noi…troppo? Probabile ma non impossibile….sfv.

  5. maurizio firenze

    ma quando ci affideremo ad un allenatore vero?basta con le scommesse ,non se ne pole piu dei santoni alla Montella,Prandelli,ed ora il mago di Fatima…Luciano Spalletti l unica soluzione

  6. Hai detto bene, non siamo una squadra fortissima.Poi ci mettiamo del nostro con una paura di vincere che non si era mai vista prima. Inutile giocare sempre un tempo e poi calare la braghe nella ripresa:era già successo con il Torino,con il Napoli e in generale sempre.Se nemmeno quest’anno siamo riusciti a fare risultato con la Juve non c’è speranza. Siamo inferiori ed alla fine ci distanzierà di almeno 15 punti.I nostri sono solo sogni,mai una gioia duratura. Dice: a noi tocca così, ma è giusto?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*