Gonzalo, il ritorno e un’assenza avvertita in modo notevole

Due gol in casa contro l’Empoli, altri quattro davanti al pubblico amico incassati dall’Inter e due a Palermo. Sono ben 8 le reti subite dalla Fiorentina nelle gare nelle quali ha dovuto fare a meno in difesa del suo capitano Gonzalo Rodriguez, che nella partita di oggi dovrebbe tornare titolare. Numeri che fanno riflettere, e che evidenziano l’importanza di un giocatore il quale, nonostante abbia disputato una stagione sottotono, avrebbe potuto limitare ad ogni modo i danni sulle retrovie con un minimo di esperienza e autorevolezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Una stagione sottotono, certo può capitare, se poi sei circondato (salvo solo Astori) da un branco di asini, la cosa non aiuta.
    Non rinnovare a Gonzalo è UNA VERGOGNA sia sul piano umano, come capitano riceverà lo stesso trattamento di Pasqual, che sul piano tecnico. Perdiamo un capitano in campo e fuori per poche migliaia di euro, senza considerare che chi arriverà non offre nessuna certezza.
    A tale proposito vi invito a rivedere la partita penarol -palmeiras per vedere quanto è scarso Victor Hugo, che si dice arriverà da noi. E tanto che ci siete guardate Najthan Nandez che poteva essere già nostro l’anno scorso ma il caprone salentino gli ha preferito Cristoforo.
    La faccenda gonzalo ricorda molto quella di Barzagli, mollato per pochi euro, definito vecchio, e naturalmente smentiti alla grande da quattro anni a ottimi livelli.

    Ma probabilmente l’esperienza non è servita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*