Gonzalo: “La convocazione è stata una sorpresa. Ho lavorato sodo per questo”

Gonzalo Rodriguez ce l’ha fatta, finalmente, anche grazie alla Fiorentina, è riuscito a tornare in Nazionale e per parla così al suo rientro in Argentina: “E’ stata davvero una sorpresa per me questa chiamata. Per sette anni non sono mai stato convocato. Certamente è un premio al mio lavoro, ai sacrifici che ho fatto in questi anni, ma adesso sono qui. Ho passato tempi duri, difficili, ma ora sono qui, in Argentina, e sono molto felice di poter cogliere questa opportunità. Spero di giocarmi al meglio le mie carte e di poter essere nuovamente convocato in futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Inammissibile che il nostro centrale difensivo, su un calcio d’angolo, non sia in marcatura nè su Quagliarella, nè su Maxi Lopez, nè su Glik nè su Moretti rimanendo come gilberto e suarez a guardare cosa fanno gli avversari!!!sul taglio di quagliarella ti eri girato per guardare dove fosse visto che lo marcavi da davanti invece che da dietro e non hai visto cosa faceva peres!!!!Astori centrale e andiamo avanti!!

  2. Caro gonzalo che ti frega della nazionale. Pensa a non fare errori come a Torino che ci sono costati i 3 punti. Qui ho l’impressione che pensate a tutto meno che a vincere in viola.