Gonzalo, qui c’è da quagliare!

Gonzalo in campo contro la Sampdoria. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Gonzalo in campo contro la Sampdoria. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Gonzalo è reputato da tutti all’interno della Fiorentina come un elemento incedibile e una pedina insostituibile nella retroguardia viola. Ma c’è un problema da risolvere: quello del suo contratto. L’attuale scade nel giugno 2017 e ancora non è stato affrontato l’argomento rinnovo. Qualche settimana fa il giocatore aveva fatto sapere solamente che quest’anno non si sarebbe trasferito al San Lorenzo, ma che sarebbe rimasto in viola, ma nulla di più. Però c’è da fare una riflessione alla svelta sul giocatore. A fine campionato avrà già compiuto 33 anni: rinnovargli il contratto o lasciarlo libero? Vista la considerazione tecnica che viene fatta sul giocatore crediamo che i viola abbiano intenzione di continuare questo matrimonio e allora, quagliare alla svelta potrebbe essere la soluzione più giusta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Gonzalo non si tocca. Oggi è l’unica e vera bandiera della Viola. Lo vogliamo con noi ancora per molti anni.

  2. Erossi, giocaci te in una difesa a tre, dovendo chiudere anche le falle di destra (dove stazionano Tomovic o Roncaglia)!
    Gioca te tutte le partite senza tirare il fiato!
    Perché parli senza capire uno strac**** di niente????

  3. Erossi@gmail.com

    So perfettamente di andare controcorrente ma ritengo che Gonzalo abbia fatto il suo tempo a Firenze, in fase difensiva ho molte molte perplessità sul suo impiego.ciò premesso debbo dire che agli europei di centrali forti ne ho visti molti e credo che li abbiano visti anche gli osservatori viola,quindi sarebbe bene muoversi per tempo magari su uno forte fisicamente da reggere i contrasti con gente tipo Morata ,veloce e sopratutto che sappia leggere attentamente le azioni avversarie!!!Gonzalo può rimanere nella rosata da qui ad affidargli il ruolo di indispensabile ce ne corre.

  4. Massimo rispetto e stima per Gonzalone!
    Grande!

  5. Vendere. anche lui buffoni poi astori tersino mettetici diegoj

  6. per rispetto della sua immensa professionalità a malincuore farei decidere al capitano cosa vuole fare…….è un gesto dovuto a chi ha combattuto battaglie per la nostra maglia…
    grande Gonzalo

  7. Induscutibilmente il miglior centrale che abbiamo, concentrato in fase difensiva, regista in fase di impostazione e capace di segnare spesso su palla inattiva. Rispetto a qualche anno fa ha messo le radici con la famiglia a Firenze, forse anche i piani del ritorno al San Lorenzo potrebbero esser cambiati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*