Gonzalo Rodriguez: “Zarate può spaccare le partite. Sousa e Montella simili per idee di gioco”

Il difensore viola Gonzalo Rodriguez affronta anche altri temi a Radio Bruno in occasione della sessione autografi al Fiorentina Store al centro commerciale I Gigli:

“L’Europa League è una competizione complicata e stancante. Siamo stati eliminati da una grande squadra più forte di noi. Quando ho saputo della morte di Cruyff, mi è dispiaciuto moltissimo. Lui era un pezzo di storia del calcio e mancherà davvero tanto. Ce ne sono pochi che hanno fatto bene come lui, sia da giocatore che da tecnico. Sono felice che Rossi stia segnando. Lo conosco da tanti anni e so quanto voleva giocare dopo aver passato tanto tempo fuori. Zarate è molto importante per noi, può decidere la partita da un momento all’altro. Avevamo tanta fiducia in lui, è un ragazzo tranquillo, l’apparenza può ingannare. Per la gara contro il Verona non mi ero allenato e venivo da un piccolo problema al polpaccio, ovvio quindi che il mister mi abbia voluto tenere fuori. Ho un grandissimo rapporto con Montella, mi ha dato tanta fiducia quando era a Firenze. Lui è più tranquillo, mentre Sousa dimostra più voglia, ma il modo di giocare è simile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Ed io che speravo che il gioco di Sousa fosse diverso da quello di Montella! !!che ingenuo!!!
    Allora nessun miglioramento,Continueremo ad ignorare la fase difensiva,prenderemo sempre goal nelle ripartenze avversarie e come sempre ignoreremo le nostre ripartenze continuando a fare tanto petting senza mai penetrare! Arriveremo anche questo anno quarti forse quinti!!!
    Tipico delle mentalita vincenti che dominano a Firenze,tipico di chi si accontenta!!che c’azzecca in tutto questo un vincente come DDV?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*