Grassani: “Per respingere il ricorso su Zarate è stato decisivo Mazzoleni”

L’avvocato ed esperto di giustizia sportiva Mattia Grassani analizza così a Radio Bruno la respinta per il ricorso alla squalifica dell’attaccante viola Mauro Zarate:

“La presenza di Zarate all’udienza non poteva che giovare per l’esito finale, questa è una attenta e scrupolosa strategia per dimostrare rispetto nei confronti della Corte e per ricostruire al meglio quanto è accaduto. La Corte, nel valutare le ragioni della Fiorentina leggendo il referto, ha deciso un nuovo approfondimento istruttorio consultando di nuovo Mazzoleni per avere delucidazioni. L’arbitro potrebbe aver giocato un ruolo decisivo se, appena usciranno,  si leggerà sulle motivazioni che avrà confermato in un secondo momento quanto aveva scritto nel referto ”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Importante sarebbe non perdere poi calendario favorevole.loro hanno calendario piu duro quindi bisogna crederci fino alla fine.

  2. Caro franco4 a leggere il tuo commento inizio a credere che davvero esistano i marziani.

  3. Se cosi è mi piacerebbe poter sapere cosa a scritto e ribadito questo pilota perfetto perché a eseguito alla lettera le indicazioni di lega Galliani e soprattutto Premium che a dei telecronisti e commentatori tecnici a dire scandalosi è un complimento Redazione è possibile sapere le motivazioni perché anno respinto il ricorso e se Mazzoleni è stato decisivo quando si potra sapere Questo solo per pura curiosità grazie

  4. Ovvio che se ha influito Mazzoleni non c’è da stupirsi: questo è il perfetto epilogo della sua direzione di gara condiderata vergognosa praticamente da tutti.
    Mi pare che si può fare un sgarbo alla Fiorentina il “palazzo” non si tira indietro.
    Ci sono ben altre squadre che devono arrivare prima della Viola!

  5. Tutto pilotato da un sistema marcio nel più profondo. Non esiste sudditanza, ma coxxxxxxxx! Roba da voltastomaco.

  6. O Palmiro come cavolo ragioni? I due palloni sulla traversa sono stati deviati dall’ arbitro? E pure lo svarione di Alonso e’ stato deciso dal palazzo per farci pareggiare? Le solite scuse del fiorentino modello da tastiera che sa solo piagnucolare.

  7. Ma non giriamoci intorno…forse se si perdeva levavano la squalifica…è come lunedi…se vinceva il napoli..favorivano la roma…se si vinceva noi favorivano i gobbi…abbiamo pareggiato così nessuno se ne accorge…potevamo fare anche 4 gol…tanto la partita doveva finire in pareggio…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*