Questo sito contribuisce alla audience di

Graziani: “Bernardeschi a 40 milioni lo porto io a Torino. Tifosi siano più cauti con Della Valle”

L’ex attaccante della Fiorentina Ciccio Graziani parla a Radio 24 del calciomercato dei viola: “Siamo arrivati quasi alla rottura totale tra i Della Valle e la tifoseria della Fiorentina. Il distacco è abissale. Un’altra proprietà dietro l’angolo non c’è. I tifosi dovrebbero andare più cauti con i Della Valle. Il comportamento della proprietà mi lascia perplesso, anche se confido in Corvino. Se davvero ci sono 40 milioni per lui, lo porto io a Torino. Bernardeschi non è ancora pronto a guidare una squadra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. t accompagno Ciccio…e gli si presta anche REBIC, e Milic😂😂😂😂

  2. Iena , minoranza sto*****!!

  3. Te prega di non trovare la minoranza caro iena , altro leccano dei DV , naturalmente non di Firenze, tutti i leccano sono tutti di fori !

  4. Poi giocano i 40 milioni?

  5. Supercannabilover

    Caro Lando Buzzanca de noantri, te di Viola o granata hai solo i capelli.. quindi torna nella capitale a fare il comico

  6. Caro Ciccio non tutta la tifoseria e contro della valle,ma solo una minoranza di frustrati.

  7. Ma se per tanti mezzi giocatori chiedono decine di mln allora da bernagobbo si può chiedere 50 mln!
    Più si prende e più soldi ci sono da investire quindi caro Ciccio fatti i ….. tua…

  8. Ciccio dai consigli Prima alla Roma Poi alla Fiorentina ma fatti un Po i ….. tua.

  9. Concordo. La distanza l’hanno messa loro. Ci hanno proprio messo del loro.
    Poi si arrabbiano perché li contestano? Beh ricordati di Baggio alla Juve.

  10. O Ciccio, ma anche tu ti sei messo a scassare la m….chia come Pruzzo, Brio, Bucchioni e compagnia!
    Con quale mezzo lo porteresti a Torino, in auto, intreno o a spalle? Attento che gli anni pesano anche sul capo inteso come testa. Scusa la confidenza, ma oggi mi sento barbino.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*