Graziani: “Contro il Genoa la Fiorentina deve ritrovare personalità”

Ecco le dichiarazioni di Ciccio Graziani al Pentasport, si parte parlando del ruolo degli allenatori al giorno d’oggi: “Oggi l’allenatore ha il ruolo di gestore. Il suo ruolo è quello di far gruppo e saper gestire gli uomini; il rendimento della squadra dipende sempre da chi scende in campo. Fiorentina-Genoa? Gasperini è un buon allenatore perchè riesce sempre a far bene nonostante gli cambino sempre tanti giocatori. Credo che la Fiorentina, se ritrova un po’ di personalità, possa far comunque bene. In città si respira entusiasmo anche intorno a Pepito duqnue sabato potrebbe essere una buona occasione per rifarsi dopo la caduta di Torino, a patto però che si scenda in campo con determinazione.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. C’è da vincere senza scuse. Bisogna giocare con cattiveria agonistica. Mai più prestazioni vergognose come a Torino.

  2. Qualcuno non sa leggere e questo spiega tante cose

    Ciccio dice:In città si respira entusiasmo anche intorno a Pepito .

    Traduzione : Ciccio Graziani vede entusiamo anche intorno a Rossi ma non solo .
    Non parla di clima negativo anche se tanto è stato fatto per distruggere l’entusiasmo che era visto negli ultimi 3 ,
    Solo pochi mesi fa la stagione si chiudeva in una festa ma qualcuno ha dimenticato cio’ e che giornasticoli aveva inagurato la scorsa stagione condannando l’attuale allenatore e sponsorizzando Di Francesco o perfino Stramaccioni ma
    ovviamente ai troll cio’ non interessava , nn importava che la fiorentina era sotto attacco e che qualcuno tentava di distruggere un giocattolo che funzionava alla grande e in tanti invidiavano e temevano.

  3. Ciccio ci tocca ringraziare giornalistucoli(chiaro eufemismo) e poveretti vari x aver alzato il solito polverone a inizio campionato…
    Son giovani hanno visto solo le vacche grasse altri poveretti continuano a provare a ragionare ma trovare di cospetto ai propri evidenti limiti…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*