Graziani: “Guardatevi i dati di Babacar, sono positivi e con lui ci vuole pazienza. Zarate impari da Insigne. Kalinic il nuovo Klose”

Babacar in campo a Bologna. Foto: Fiorentinanews.com
Babacar in campo a Bologna. Foto: Fiorentinanews.com

L’ex attaccante della Fiorentina, Ciccio Graziani, su La Gazzetta dello Sport parla degli attuali attaccanti viola e dice: “Kalinic? È il nuovo Klose. Ha tecnica, senso del gol. Il suo pressing sui difensori avversari permette alla squadra di guadagnare metri. È il centravanti perfetto per Sousa. Anche adesso, che è lontano dalla condizione migliore, Kalinic non si discute: un attaccante ha di questi passaggi a vuoto, basti pensare a quello che è successo in passato a Higuain o che succede ora a Dzeko“. Su Babacar: “È una forza della natura e ha anche una buona tecnica. Non mi sorprende che abbia tanti ammiratori in Premier. Andate a guardare le statistiche minuti giocati-gol del talento senegalese. Sono dati positivi. Va aspettato, con pazienza. Poi Zarate: “Mi aveva conquistato nella sua prima stagione alla Lazio. Poi ha pensato di essere un fenomeno e ha cominciato a giocare da solo. Contro il Carpi ha segnato un gol fantastico, i colpi li ha. Se impara a mettersi a disposizione dei compagni può diventare un grande valore aggiunto perché salta l’uomo con facilità e vede la porta. Impari da Insigne“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Giusto che il Baba si svegli ma che Sousa gli faccia fare il Baba e non il Kalinic perchè Babacar ha più classe e vede molto meglio la porta. Sarebbe anche il caso di dargli più palloni giocabili e non lasciarlo li davanti da solo. Infine ha 22 anni (23 a Marzo) quindi si può ancora aspettarlo ovviamente spronandolo. Poi se lo dice Graziani che è stato un gran centravanti e ne sa certamente più di noi, crediamogli.

  2. I nostri attaccanti sono forti ed hanno tutto per fare bene. Devono crederci.

  3. Michele da Milano

    Ma ancora si chiede pazienza per Babacar? Tra poco ha 30 anni e siamo li a chiedere pazienza? Che si dia una sveglia piuttosto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*