Graziani sul caso Badelj: “Non si possono accettare le minacce di un procuratore”

Graziani

Francesco Graziani, ex attaccante della Fiorentina, a Radio Bruno parla così in merito al caso Badelj con il procuratore che ha aperto la porta alla cessione a fine stagione del centrocampista: “Non si possono accettare le minacce di un procuratore. Ora bisogna chiedere al giocatore cosa ne pensa, se può arrivare un’offerta importante bene altrimenti non si può accettare una minaccia da parte di un procuratore”. Graziani ha poi parlato della partita di domani sera: “Contro il Tottenham farei giocare insieme Babacar e Kalinic per sfruttare al meglio tutto il potenziale offensivo. Ho l’impressione che Baba faccia fatica a giocare da solo là davanti e così con il croato si può adattare meglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. CACCIA AL PROCURATORE E POI……..

  2. Questo procuratore glia annusato l’affare tu vedrai ci sarà di mezzo una squadra, penso i milan o l’inter, ora sta alla societa zittire il procuratore e sentire le richieste; forse vorranno più soldi?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*