Questo sito contribuisce alla audience di

Guarino: “Montella non ha limiti”. L’aneddoto dei palleggi con le arance

Rosario Guarino, ex difensore dell’Empoli, uno dei migliori amici del tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella fin dai tempi in cui  si trasferì nella cittadina della provincia di Firenze e adesso titolare di un noto bar nel centro empolese spesso frequentato dall’allenatore viola, tratteggia così a Il Corriere dello Sport-Stadio l’aeroplanino: “E’ un buongustaio, si intende di vini e di cibo ma senza ostentarlo. E ovviamente adora la pizza. Di ritorno dagli allenamenti ci sfidavamo a non far cadere un’arancia palleggiando per i due km che ci separavano da casa. E’ contentissimo di essere a Firenze, sa che è un’occasione importante. E’ pragmatico, sa sdrammatizzare, cura i particolari, fa le nottate per studiare gli avversari e sa gestire le difficoltà del gruppo. E’ bravissimo a gestire le pressioni di una città e di una tifoseria. Per me non ha limiti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA