Guerini: “Capezzi sta facendo come Bernardeschi. Fiorentina assolutamente da Champions, manca poco per vincere un trofeo”

Vincenzo Guerini, che ora per la Fiorentina segue i tanti giovani in prestito tra Serie A e Serie B, parla così a Lady Radio: “Li ho seguiti diverse volte e quindi ho un quadro preciso su questi giocatori. Capezzi è al secondo anno di B e quest’anno si sta imponendo molto a Crotone con un allenatore molto bravo. Sta disputando un campionato da protagonista. E’ una pedina fondamentale per il Crotone e sta giocando in tutti i ruoli del centrocampo. Restare un altro anno a Crotone gli farebbe bene anche perché penso che possano arrivare in Serie A. Capisco che ci possa far ingolosire nel tornare alla Fiorentina ma poi nell’arco di una stagione gioca sì e no 2 partite. Sta ripercorrendo quello che ha fatto anche Bernardeschi non tanto tempo fa. Il problema per questi ragazzi è che la Fiorentina ha un livello molto alto e il salto è veramente duro da fare. Ci sono ragazzi pronti a giocare in Serie A, anche se non nella squadra viola. Venuti, Salifu e Fazzi sono giocatori che stanno facendo molto bene, così come Baez e Zanon. I ragazzi stanno crescendo e possono anche far parte della Fiorentina ma non si può pretendere di vederli titolari”. Sulla Prima Squadra: “La Fiorentina è in corsa per la Champions anche perché ha un calendario favorevole. Con le medio piccole la squadra non ha mai sbagliato, e ho molta fiducia sul calendario. Ne vedremo delle belle da qui alla fine del campionato. La Fiorentina è assolutamente in lotta per il terzo posto e chissà magari anche per altro. Manca poco per vincere un trofeo perché come gioco abbiamo visto un grande calcio in questi anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Mi auguro che nella obbligata rottamazione dell’intera dirigenza tecnica, uno dei primi a meritarsi l’agognata pensione e la panchina ai giardinetti riguardi proprio te. Abbiamo sempre nelle orecchie la tua celebre frase che: ormai tutti i giocatori vogliono venire alla Fiorentina! Delle due l’una: o non afferri la situazione o sei sfortunato! Derlla serie se ne sono andati Neto, Ioaquin, Salah, Milinkovic Savic che in realtà non è nemmeno arrivato così come ci ha fatto lo sberleffo L. Lopez. Ma di cosa parli?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*