Questo sito contribuisce alla audience di

Guerini: “Gomez molto dispiaciuto, si è spaventato però…Pareggiato i conti dell’andata col Napoli”

Il successo della Fiorentina viene celebrato dal club manager, Vincenzo Guerini: “Vittoria importantissima, l’espulsione ci ha agevolato. Siamo stati pazienti e abbiamo cercato di vincerla perché avevamo un’occasione importante. Abbiamo pareggiato i conti con l’andata, allora erano stati fortunati loro, oggi noi. Il vantaggio è ancora enorme per il Napoli, ma questa è un’iniezione di fiducia importante. Gomez? Il ragazzo era molto dispiaciuto, ma non sono un medico. Mi dispiace perché era molto demoralizzato. Si è spaventato, però… Neto si è meritato l’escalation che ha fatto dall’inizio dell’anno. Sia oggi che con il Chievo ha dato fiducia a tutta la squadra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Forza viola possiamo raggiungere la champions! Gomez andava sostituito prima, era palesemente fermo! Ora non deve mollare! In quell’intervento certamente poteva usare un pò più la testa, fermo restando che ha provato a fare il massimo com’era normale che fosse!

  2. Dissento da quello che ha detto il sig. Guerini perché per aver pareggiato i conti con l’andata avremmo dovuto usufruire di un aiuto arbitrale, cosa che non è stato, un po’ fortunati forse si, semmai per le parate di Neto però quando fa i miracoli Buffon dicono che il portiere bravo fa parte della squadra perciò io mi prendo questa vittoria e sono contento, ora sotto x mercoledì mi raccomando!!!

  3. Finalmente nel secondo tempo abbiamo rivisto la nostra vera squadra e con essa il nostro splendido gioco. Se nel primo tempo dobbiamo ringraziare Neto per le splendide parate, nel secondo tempo ci siamo liberati dalla paura e siamo ritornati a sviluppare gioco come l’anno scorso. Grazie ragazzi, stasera sono ritornato ad essere orgoglioso della mia squadra e spero che manterremo fino alla fine questo atteggiamento perche’ c’è da vincere la coppa Italia.Forza viola

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*