Questo sito contribuisce alla audience di

Guerini, Pradè e la nuova politica

GueriniL’ordine societario c’è stato e Guerini e Pradè si sono subito allineati. Niente più polemiche con gli arbitri e toni bassi sull’argomento. La giornata milanese di ieri è stata emblematica in questo senso, con il club manager che ha parlato di “cospargersi il capo di cenere”, mentre il direttore sportivo ha incentrato il suo intervento sul “dialogo tra le parti”. E così si andrà avanti, anche se c’è da parlare del ricorso fatto per Borja Valero che sarà una riprova importante, perché se non andasse come la Fiorentina spera, probabilmente le polemiche sarebbero destinate a riaprirsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. ok tenere i toni bassi ma non dobbiamo passare da stupidi: vogliamo rispetto, dialogo ed equità!

  2. keonilda ritonfa

    ma non prendiamoci per il sedere con un buonismo che e’ sudditanza e basta, a Valero hanno fatto una padella grossa e non c’e’ nessuno che dica veramente quello che tutti vedono benissimo. E’ banda ragazzi, non credo che si possa risolvere con un profilo basso, ci vuole il tonfo e basta. E’ un po che lo dico….

  3. Scusate ma lo scorso anno quale è stata la politica viola?
    toni bassissimi ed il risultato è stato manate in faccia e terzo posto ad una squadra molto scarsa.
    quindi le cose come possono cambiare in meglio tornando al comportamento che ha portato ad un furto clamoroso e palese comunque taciuto da tutti i media? Ora finalmente eravamo visibili almeno un po che quello fatto a borja era stato un passo falso talmente grande e assurdo che li aveva smascherati al mondo intero, ora dovevano stare accorti designatori e soci e che facciamo un passo indietro ma perchè?
    comunque si gli errori grossi tornano sempre quando siam vicini a terzo posto ora gli basta napoli fiorentina x metterci una croce in caso di una impresa a torino se no è finita .

  4. Tradotto : can che abbaia non morde. Con gli arbitri abbiamo abbaiato

  5. vedrete che tutto andra’ per il giusto verso; adesso tutti hanno capito gli errori fatti, adesso tutti faranno un passo indietro.
    Tanto in Champion non ci andiamo piu’ e i 30 mln circa che prendera’ il 3o arrivato …hanno gia’ un padrone, quello per cui c’erano stati dei …malintesi.
    Adesso sorrisi a non finire e Nicchi e Braschi avranno la loro parte.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*