Guidi: “Castrovilli ha buone potenzialità, Choe deve integrarsi ma non sarà facile. Belgrano squadra di provocatori? A volte giocano con poca sportività e…”

guidi 2

Federico Guidi, tecnico della Fiorentina Primavera, ha parlato al termine dell’esordio dei viola al Torneo di Viareggio contro il Belgrano, partita finita 1-1: “E’ stata una bella partita, sapevamo di giocare contro una squadra aggressiva, fisica e più esperta di noi, come dimostrano i quattro ’96 in campo dal primo minuto. Dopo aver subito all’inizio, abbiamo preso il pallino del gioco in mano e nel secondo tempo potevamo vincere. Faccio un applauso ai miei ragazzi, non si sono mai demoralizzati e hanno continuato a giocare. Non era facile oggi perché c’erano tante assenze: chi giocava aveva poco minutaggio. Nuovi innesti? Akammadu era in prestito a Cesena, lo abbiamo richiamato per vedere i progressi che ha fatto. Castrovilli è un ragazzo che ha buone potenzialità, Choe si sta integrando ma non è facile perché è arrivato giovedì scorso. Deve entrare nel contesto di squadra, ma non è facile perché non conosce la lingua e i metodi di allenamento. Mi voglio soffermare sulla prestazione di Baroni, un ’98 cresciuto esponenzialmente che si è guadagnato il posto da titolare. Belgrano squadra di provocatori? La stagione scorsa al Viareggio aveva sempre chiuso con ammoniti e espulsi, è una loro caratteristica: certe volte giocano con poca sportività, bloccano il gioco e buttano sempre via la palla. E’ una squadra molto adulta, abbiamo chiesto una prova di maturità ai nostri ragazzi e la risposta è stata positiva. Contro l’Entella sarà decisiva? Giovedì sarà una gara importante, oggi hanno vinto 2-1 e sono una squadra molto forte e più esperti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*