Guidi: “I giovani hanno bisogno delle seconde squadre per poter maturare. In sinergia con Sousa, lo testimonia il caso di Diakhatè”

Guidi

Federico Guidi, allenatore della Fiorentina Primavera, è stato intervistato da Promesse del Calcio: “I settori giovanili andrebbero migliorati partendo dalla base, cioè dalla scuola. In seguito andrebbe alzato il livello qualitativo dei campionati. Inoltre, credo che manchino le seconde squadre per far maturare i propri giovani senza perderli di vista. Il docu-reality su MTV è stata un’esperienza molto formativa. Tutti i ragazzi che alleno fanno parte da molti anni del progetto Fiorentina, dal momento che hanno sviluppato grande attaccamento alla maglia e ai metodi di allenamento portati avanti negli anni. I risultati di questa stagione sono frutto del lavoro quotidiano. Il passaggio tra Primavera e Serie A è enorme e in Italia non ci sono gli strumenti per renderlo più facile. Con Sousa lavoriamo veramente in sinergia: la testimonianza è il caso di Diakhatè, che ormai si allena sempre con i grandi ma poi gioca con noi. Il nostro obiettivo è quello di migliorare sempre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*