Guidi: “La Coppa Italia ci dà solo entusiasmo, non stanchezza. Con la Juve grande banco di prova”

A pochi minuti dal calcio d’inizio il tecnico della Primavera viola Federico Guidi parla a Sportitalia: “Aldilà della classifica penso che tute le partite a livello giovanile siano importanti, i ragazzi ogni sabato devono mostrare i miglioramenti che devono avere per affacciarsi poi nel calci dei grandi. Giocare contro la Juventus, che è una squadra ricca di qualità, è un bello stimolo questo per il nostro percorso. Dettagli che fanno la differenza? La voglia, lo spirito di sacrificio nell’aiutarsi l’uno con l’altro, oltre alle qualità tecniche, saranno decisive. Sappiamo delle capacità offensive della Juventus, che ha delle individualità importanti, che possono ambire a palcoscenici importanti. La squadra che saprà aiutarsi reciprocamente di più prevarrà sull’altra. Nostri numeri? La solidità è la mentalità che ovgliamo imporre ai nostri ragzzi, casa o trasferta non fa differenza perché cerchiamo di affermare sempre i nostri ritmi e la nostra tecnica. Non sempre ci riusciamo perché a questa età gli errori fanno parte del gioco ed oggi sarà un banco di prova importante. Stanchi per la Coppa Italia? Non so preoccupato perché altrimenti trasmetterei insicurezza ia ragazzi. I 120 minuti che sono serviti per battere il Chievo ci danno qualcosa in più a livello emotivo e noi vigliamo cavalcare questa onda di entusiasmo datoci dalla rimonta. Abbiamo rimontato una partita dove eravamo sotto di due gol nel primo tempo e sotto anche nei supplementari. Riuscire a superare le difficoltà è uno step importante del nostro processo di crescita, per cui non vogliamo porci l’alibi del match infrasettimanale. Obiettivi stagionali? Noi siamo partiti quest’anno ringiovanendo la rosa e infatti abbiamo tantissimi ’99, ci siamo prefissati l’obiettivo di vedere dove le loro potenzialità ci potranno portare. Come obiettivo minimo abbiamo quello di esprimerci al massimo partita dopo partita. Sui singoli fare un nome sarebbe ingiusto perché voglio sottolineare la mentalità che contraddistingue tutti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA