Guidi: “Tante occasioni ma non si possono sempre segnare quattro gol per vincere. Che bello lavorare con Sousa”

Guidi

Tanti motivi di soddisfazione per Federico Guidi, al termine della partita vinta per 4-3 contro il Chievo: “Entrambe le squadra hanno giocato bene e con intensità. Abbiamo sofferto l’aggressività del Chievo nella prima mezz’ora e perso tanti palloni. Poi sotto 2-0 siamo usciti fuori. A parte l’errore di Diallo nel primo tempo supplementare abbiamo avuto tantissime occasioni da gol. I ragazzi non si sono abbattuti, li vedo allenare e hanno molta voglia e fame. La rosa è di età molto giovane, tanti stanno crescendo molto come Buonavita che si è procurato il rigore. Mi posso fidare ciecamente di tutti, tutti avranno la loro chance. Questo significa che il gruppo è valido. Dobbiamo migliorare in difesa, ogni gol subito nasce da un errore e noi cerchiamo di batterci tanto. Non possiamo sempre fare quattro gol per vincere le partite. Siamo in sinergia totale con la prima squadra, ho la fortuna di collaborare con Paulo Sousa che è sensibile alle dinamiche della Primavera, mi ritengo fortunato di lavorare nella famiglia Fiorentina. Diakhaté? Ha fatto una partita sui suoi standard, si allena quasi sempre con la prima squadra, ha qualità e oggi le ha messe in pratica. E’ molto discontinuo nell’arco della partita ma oggi è stato un trascinatore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA