Hagi, arriverà l’occasione?

Ianis Hagi in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Quattordici minuti nella trasferta di Cagliari a risultato già ampiamente ottenuto, è questo lo score di Ianis Hagi con la maglia della Fiorentina. Il talentuoso trequartista rumeno non è riuscito ad entrare nelle grazie di Paulo Sousa, tant’è che ha giocato anche tredici partite con la Primavera di Guidi. Le ultime dichiarazioni del tecnico portoghese (“Hagi sta lavorando bene, gli manca qualcosa a livello fisico per giocare in questo campionato. Sta crescendo sotto questo punto di vista, in attesa dello spazio“) lasciano immaginare che nelle ultime quattro partite arriverà una chance anche per il figlio d’arte. Occasione che il giovane Ianis dovrà sfruttare al meglio, in vista della prossima stagione in cui dovrà decidere se rimanere a Firenze e giocare poco o andare in prestito alla ricerca di minuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ma siete sicuri che Hagi meriti tutta questa considerazione?! Ha dimostrato dei numeri ma il fatto di essere aggregato in prima squadra (come del resto Maistro che non è niente di chè) non vuol dire che debba per forza essere pronto per la A solo per il suo cognome importante. In primavera ci sono prospetti che stanno dimostrando elevatissime qualità (probabilmente anche superiori a quelle di Hagi) eppure la prima squadra non l’hanno nemmeno vista ancora.

  2. Splendido e giusto intervento di bibi. Anch’io la penso come lui! Il Corvo ha i suoi “pallini” poi che suano an he utili nell’economia di squadra è un altro discorso! Non spende lui, non paga gli errori lui ,ma altri e così continua a far danni.

  3. aquila92, penso che chi ha scritto che potrebbe giocare poco anche il prossimo anno abbia fatto un ragionamento logico del tipo : ci dovrebbero restare tre trequartisti, Bernardeschi, Saponara e Hagi dato che Ilicic si dice verrà ceduto. E’ già difficile per ogni squadra giocare con un trequartista, la Fiorentina dovrebbe alternarne due ( Berna e Saponara), dove si trova lo spazio per Hagi ? E qui torna a galla la scelta di Corvino che se ne strafrega di allenatori e di come vorrebbero giocare e compra chi dice lui, cioè Saponara, giocatore che deve dimostrare tutto ancora e della cui utilità mi pemetto di dubitare. Ma, si sa, poi la colpa la fanno buttare addosso all’allenatore di turno, cosa già vista e rivista. C’è nessuno, lì fuori, che ci porta via Corvino, uno dei mali della Fiorentina ?

  4. Se giocherà poco, rimanendo a Firenze, non lo possiamo sapere adesso!!! Tutto dipenderà dal nuovo allenatore che spero sia un valorizzatore di giovani.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*