Questo sito contribuisce alla audience di

Hagi continua ad incantare Moena, Sportiello risponde presente. Male Rebic, Maganjic…

MOENA – La Fiorentina rifila una sonora goleada al Trentino Team: sugli scudi Sportiello, Hagi e Gori, mentre hanno deluso Rebic e Maganjic.

Il portiere della Fiorentina vive un primo tempo da assoluto spettatore, ad eccezione della punizione dal limite dell’area di Corda. Il destro del numero dieci del Trentino Team era destinato all’incrocio dei pali, ma l’ex Atalanta con un balzo felino ha deviato il pallone in calcio d’angolo. Doverosi gli applausi del pubblico di Moena per quello che dovrebbe essere il prossimo portiere titolare della Fiorentina, come confermato dalle parole dello stesso Pioli.

Hagi invece, schierato da esterno destro offensivo nel 4-2-3-1 viola, continua a incantare il ritiro di Moena. Contro il Trentino Team il figlio d’arte ha siglato una bella doppietta: il primo gol è frutto di un controbalzo delizioso, mentre il secondo è arrivato dopo una bella apertura di Babacar. Hagi non è ancora pronto per giocare da titolare in un campionato difficile a livello fisicamente come quello italiano, ma saprà sicuramente trovare i suoi spazi durante la stagione.

Buona anche la prestazione di Gori, che dopo la doppietta all’esordio timbra il cartellino anche nella seconda uscita stagionale. Il giovante attaccante viola ha preso il posto di Babacar ad inizio secondo tempo, trovando il gol con il sinistro e sfiorandolo in altre occasioni.

Tra le note negative c’è sicuramente Ante Rebic: prestazione piuttosto incolore quella dell’ala croata, che è sicuramente il peggiore del terzetto titolare schierato da Pioli dietro a Babacar. L’ex Eintracht non crea praticamente niente, sprecando una bella occasione scaturita sugli sviluppi di un tiro di Vecino respinto da Berté. Prestazione sicuramente insufficiente e che non fa ben sperare sulla permanenza di Rebic alla Fiorentina.

Prestazione negativa anche per Maganjic: l’esterno croato classe ’99 non ha assolutamente convinto nel secondo tempo della sfida contro il Trentino Team: clamorosi i due errori, tra cui un pallonetto da posizione ottima terminato nelle mani del portiere avversario, davanti alla porta ad inizio secondo tempo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Io credo molto invece in Rebic, ha fisico e tecnica, è chiaro che se ogni volta gli fanno fare la preparazione e poi nessuno ci punta, deve sentire la fiducia.

  2. Questi commenti su partite di tale livello lasciano il tempo che trovano! Piuttosto sarebbe più interessante approfondire il discorso sulla eventuale vendita della società o anche un’ analisi un po’ più dettagliata sul calciomercato che vada oltre “eysseric siamo agli sgoccioli ” ( non se ne può più)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*