Hagi e un dettaglio che manca per entrare definitivamente alla corte di Sousa

Ianis Hagi in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La formula è semplice. Se ci sono enormi qualità in un singolo c’è da ottenere qualcosa di utile ai fini del risultato della squadra nella quale lui stesso gioca. Il giocatore di cui stiamo parlando è niente di meno che Ianis Hagi, il talentino figlio d’arte della Fiorentina che nonostante si sta mettendo in mostra non solo con la Primavera Viola, ma anche con la Romania Under 19 nonostante la sconfitta per 3-1 contro la Norvegia. Anche con la settimana scorsa il giovane fantasista rumeno non aveva ottenuto la vittoria con la Primavera viola, ma sia con la Nazionale che con i gigliati lui è stato uno dei migliori in campo con le sue giocate. Per far si che possa fare il salto di qualità in prima squadra gli manca probabilmente di mostrarsi decisivo. Ottenuta da lui anche questa caratteristica Sousa non potrà fare a meno di chiamarlo stabilmente nella lista dei suoi convocati, dato che come ha precisato lui stesso punta molto su di lui per il futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Chiedergli di essere gia’ decisivo in serie A mi sembra troppo,ma vorrei aggiungere,quanti ne abbiamo in rosa di giocatori decisivi???

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*