Hagi, il procuratore e il primo approccio col centro sportivo. Il saluto a Corvino

Dopo aver completato le visite mediche, Ianis Hagi, accompagnato dal suo procuratore, Pietro Chiodi, è arrivato al centro sportivo della Fiorentina, a bordo di una macchina coi vetri oscurati, per prendere contatto con la struttura in cui dovrà lavorare nel corso della sua avventura viola. Da sbrigare anche le ultimissime pratiche relative al contratto, senza contare il fatto che Hagi incontrerà e saluterà Corvino all’interno del centro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA