Questo sito contribuisce alla audience di

I convocati della Fiorentina per Lisbona: Sì Kalinic e Veretout. Out Vecino e due titolari

La Fiorentina domani sera alle 19.30 italiane affronterà a Lisbona lo Sporting per la prima amichevole internazionale di questo pre stagione. Non ci sarà Badelj, alle prese con un infortunio alla gamba sinistra, anche se poi il croato partirà con i compagni per la Germania. Out anche Saponara, anche lui in fase di recupero. Per motivi di mercato, evidentemente, non ci sarà  Vecino ormai prossimo al trasferimento all’Inter. Spazio invece a Kalinic e ai nuovi con la curiosità di vedere in campo Veretout. Questi dunque i convocati: Astori, Cerofolini, Chiesa, Cristoforo, Dragowski, Gaspar, Gori, Hagi, Illianes, Kalinic, Babacar, Mati Fernandez, Milenkovic, Olivera, Ranieri, Rebic, Sanchez, Sottil, Sportiello, Tomovic, Veretout, Vitor Hugo, Zekhnini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Per italianizzare la squadra devi comprare giocatori italiani, ma costano uno stonfo!!! allora che fai? Te li tiri su da solo dal vivaio, che appena ne viene su uno discreto…te lo potano via!!!
    E allora sai cosa si fa? Come fanno a luicchio!!! non si italianizza e chiuso.
    SFV

  2. Tifolamagliaviola

    L’Italianizzazione vuol dire comprare o tirare su giovani italiani, non certo comprare gente tipo Sturaro, che comunque a Torino guadagna il triplo di quello che guadagnerebbe a Firenze. Pero’ Scalera (nazionale U20)é stato rimandato al mittente e Castrovilli dato in prestito alla Cremonese. Poi prendono Zecchini che gioca in una squadra di semi-dilettanti, Ndombelé che gioca nella B francese contro squadre tipo il Bourg-en-Bresse … Illanes non piace a nessuno ma viene tenuto … la verità é che all’estero é piu’ facile fare qualche manovra strana, Italia se non sei Lotito o Agnelli ti stanno col fiato sul collo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*