I Della Valle ed il rapporto rifiorito con Cairo: modello e nuova occasione di fare calcio

I rapporti nel calcio fanno spesso la differenza e la Fiorentina, negli ultimi anni, ha rischiato di rovinare quelli con due club che in qualche modo potrebbero esserle fonte d’ispirazione: Torino e Sassuolo. C’è stato un periodo infatti nel quale la società viola non lavorava più con quella di Squinzi ma anche una fase di freddezza tra i Della Valle e Urbano Cairo: ora che sembra tornato il sereno, il club gigliato potrebbe beneficiarne, visto che il nuovo allenatore può arrivare proprio da Reggio Emilia. Non solo, perché in granata ci sono diversi calciatori che alla Fiorentina fanno gola e farebbero gran comodo: da Barreca a Zappacosta, da Benassi a Baselli, la forza giovane e italiana del Toro di Mihajlovic. E’ su ragazzi di questo tipo che anche la società viola dovrebbe riuscire ad investire, partendo in anticipo, proprio come lo stesso Torino fece con Belotti un paio d’anni fa. E’ l’eterno tormentone del “fare calcio”, che a Firenze è stato un po’ dimenticato negli ultimi mesi e chissà che questa rinnovata freschezza nei rapporti non possa portare consigli ai dirigenti gigliati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Ma cosa CAVOLO STATE DICENDO ? Ma quante volte sono andate nelle coppe europee SASSUOLO E TORINO ? La FIORENTINA con la tanto contestata gestione indegna dei DV intanto si andati 8 volte nelle coppe europee… 4 volte su 5 abbiamo partecipato le competizioni eurpee.. La gestione CAIRO O SQUINZI fanno quello che DV fanno da sempre. L’ATALANTA ha fatto un mercato come faceva la FIORENTINA. Ma BUCCHIONI che soffia contro DV è cosa indegna. Qualche ERRORE lo hanno commesso…ma ora si sta andando oltre. Tutte le atre società COPIANO LA FIORENTINA E SOUSA… tutti venivano ad assistere agli allenamenti di MONTELLA E SOUSA… Cmq spendere soldi ed essere offeso in questa maniera è da polli. Ora non sanno fare calcio dopo i risultati degli ultimi anni avendo un tetto ingaggi massimo 2 milioni d’euro.. Lo hanno portato a 60 milioni e vengono contestati lo stesso. Dopo 10 anni si deve cambiare PROPRIETA’,,,PONTELLO, CECCHI GORI…ORA DV possibile si trovano tutte persone disoneste. Vedo un brutto futuro. Ma come si fa vincere con la concorrenza che c’è nel campionato italiano ?

  2. fiorenzo sacco

    naturalmente si parte dal presupposto che la colpa sia sempre dei DDV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*