“I Della Valle sono messi bene anche rispetto al Palazzo. Che sia l’anno della Fiorentina?”

Diego AndreaDellaValle Grande

Il calcio italiano è fatto non solo di vicende di campo, ma anche di rapporti con il ‘potere’ e tante trame di Palazzo. Di questo aspetto si occupa il giornalista Stefano Olivari che scrive sul blog del Guerin Sportivo: “Come è messo Della Valle rispetto al Palazzo? Dal punto di vista mediatico bene, essendo importante azionista della RCS e grandissimo investitore pubblicitario su ogni tipo di media. Magari qualche giornalista non scrive sotto dettatura del padrone (Della Valle o chiunque sia), di sicuro nessuno scrive ‘contro’ il padrone. Benino l’aspetto numerico-televisivo: Firenze non è certo una metropoli e il tifo viola fuori dalla provincia è quasi inesistente, ma nella suddivisione dei proventi di Sky e Mediaset, secondo i vari parametri, la squadra viola è settima dietro Juventus, Inter, Milan, Roma, Napoli e Lazio. Per dare delle cifre, incassa dalle tivù italiane circa la metà dei 95 milioni della Juventus. C’è poi l’aspetto politico, più difficile da leggere: in Lega Della Valle non ha combattuto grandi battaglie, ma certo non ha votato per Beretta presidente (stessa linea di Juventus, Inter e Roma, fra le grandi) ed è spesso stato critico con l’asse Galliani-Lotito. Va detto che Andrea Agnelli dal punto di vista dell’organizzazione dice cose che anche Della Valle pensa e che i problemi personali dell’imprenditore marchigiano sono semmai con il ramo Elkann, a cui non ha mai risparmiato battute extracalcistiche: in definitiva pur non essendo nella stanza dei bottoni (ma il presidente viola Cognigni è nel consiglio di Lega, come del resto Agnelli e Moratti junior) non si può dire che la Fiorentina abbia veri nemici in serie A. Quanto alla politica in senso stretto, Della Valle sta per lanciare un movimento, Noi Italiani, dalla colorazione incerta anche se è evidente l’intento di intercettare voti di centro-destra in libera uscita: di qui un rapporto con Berlusconi che inevitabilmente dovrà rinascere, dopo gli alti e bassi del passato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

34 commenti

  1. Arezzo tanti bambini gigliati …io contribuisco abbonamento 2 adulti e mio figlio!

  2. Io sono di Potenza e sono tifoso viola da 40 anni! Nella mia città ci sono minimo 10 tifosi viola! Per sempre forza VIOLA!

  3. Io sono di Siena dove i piu sono gobbi o tifano Milan o Inter.
    Sono tifoso viola da sempre e con me tutta la famiglia.Un abbraccio a tutti i tifosi viola e godiamoci questo momento meraviglioso.

  4. Questo articolofa davvero ridereeee

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*