Questo sito contribuisce alla audience di

I depistaggi di Corvino

depistaggi di Corvino sono una dellle specialità della casa. Ne fa riferimento oggi in un suo articolo La Nazione, ripartendo dal casoBovo. Mentre tutti scrivevano di questo affare in dirittura d’arrivo, il ds viola chiudeva, sempre con il Palermo, il prestito di Cassani. Corvo fa spesso così: sposta il fascio d’interesse su un giocatore (solo per la difesa potremmo ricordare InsuaReveillere) e poi ne compra un altro. Per quanto riguarda Bovo, a palle ferme è così evidente: avrebbe mai potuto Corvino, l’uomo più permaloso del mondo dopo Prandelli, chiudere un affare con Zavaglia? Avrebbe mai potuto, il Corvo, dimenticare lo sgarbo fatto in coppia con Aquilani, che aveva accettato di venire a Firenze in prestito, per poi rifiutare con la scusa di voler essere acquistato e alla fine trasferirsi al Milan in prestito? Bovo era un falso obiettivo, Cassani è arrivato anche per questo.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*