I due colpi “leggeri” per la lista

Come una spada di Damocle, sulla testa di Corvino pesa quello che è il regolamento della Figc che impone la presenza nella lista dei 25 da parte di 4 calciatori nati nel proprio vivaio e di altri 4 cresciuti in un vivaio italiano. Stanti le difficoltà sul reperimento di calciatori dalle suddette caratteristiche, Corvino si sta concentrando intanto sul mercato degli Under 21: in tal senso l’organo al vertice del nostro calcio non impone limitazioni per cui assicurarsi una buona scorta di giovani già pronti per giocare in prima squadra ma non pesanti sul regolamento è quantomai ottimale. Dragowski e Diks dunque rappresentano colpi strategici anche in quest’ottica e qualora la Fiorentina non trovasse i suddetti 4+4 avrebbe comunque la possibilità di allargare la rosa con loro due e con gli altri coetanei che, a quanto pare, dobbiamo attenderci in arrivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*