I due fattori che hanno fatto cambiare marcia alla Fiorentina

Borja Valero controlla la palla. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Liberec, Cagliari, Bologna e dall’altra parte il pareggio infausto contro il Crotone. Nelle ultime quattro partite ci sono state tre vittorie per la Fiorentina, un cambio di marcia significativo rispetto ad un avvio zoppicante di stagione. Quali sono stati i due fattori determinanti? Modulo e uomini, sicuramente.

Sousa ha riaggiustato la squadra in campo variando posizione e competenze a diversi giocatori, come Bernardeschi, Tello, Borja Valero e Vecino, tenendo un difensore bloccato sulla destra e facendo spingere invece quello di sinistra. Un’evoluzione del 3-4-2-1 che è stato lo schema preferito da quando il portoghese è arrivato a Firenze. Accantonata per il momento la doppia punta, anche se è una soluzione che esiste e che può essere adottata in determinate circostanze.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Cambi di modulo e aver riportato la gente nei propri ruoli, queste sono tra le cause del miglioramento ma ovviamente si deve fare e dare di più.

  2. Comunque abbiamo giocato anche con Juve, Roma e Milan. Una sconfitta, una vittoria e un pareggio ma direi che la squadra si è comportata bene, anzi col Milan sarebbero stati meritatissimi i 3 punti come sappiamo tutti. Quindi non abbiamo incontrato solo squadre scarse. La Juve ha vinto grazie alla solita papera condivisa della nostra difesa, altrimenti anche li un punticino poteva uscire. Quel che temo sono gli alti e bassi che la viola ha soprattutto nel gioco proposto sul campo. Si passa da prestazioni in stile Barcellona a cose da lega pro. Quindi mah ! Non capisco quale sia la linea della Fiorentina ancora.

  3. Il fattore determinante? Borja a centrocampo e più libertà per chi attacca davvero come tello e Berna

  4. Aspetterei un po’ a dire che abbiamo cambiato marcia, abbiamo giocato bene un tempo su tre partite, la Sampdoria vista ieri sera potrebbe farci tranquillamente tornare in purgatorio

  5. Fracazzo da Velletri

    Il fattore determinante prima del modulo e degli uomini è oggettivo:abbiamo incontrato squadre scarse (il cagliardi ne ha presi 4 anche dalla lazio) ,il Bologna ha giocato in 10 e rimane scarso!!! Libere e Crotone sono squadre di serie B! !!
    Questo può essere un fattore ????

  6. Credo che Sosa sappia fare solo quel modulo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*