I GOL CHE SCATENANO UN CONTAGIOSO ENTUSIASMO ANCOR PRIMA DI CONCRETIZZARSI

SalahSampdoriaCome il tuono dopo il fulmine, come il salto mortale del trapezista dopo il rullo di tamburi, come il bacio della bella all’eroe dopo l’impresa. I gol di Salah scatenano un contagioso entusiasmo ancor prima di concretizzarsi. Lo vedi da come parte in quarta che sta per accadere qualcosa. Il pubblico lo accompagna in quelle sue accelerazioni, pregustando l’esplosione di gioia che puntualmente arriva. Perché quando punta la porta avversaria, Salah è un mirabile mix tra la fulminea agilità di un ghepardo e la rocciosa resistenza di un rinoceronte. Lucidità letale e potenza. Caparbietà e virtuosismo. I suoi gol in viola costituiscono già una piccola ma significativa galleria di arte pallonara. Capolavori da conservare gelosamente negli Uffizi del calcio, se esistessero. Lo scatto sul tacco illuminante di Babacar per la sua prima rete con la maglia della Fiorentina, contro il Sassuolo. La chiusura di un perfetto triangolo con Gilardino nella gara col Toro. L’opportunismo nella ribattuta a rete sulla respinta di Handanovic, per la vittoria sull’Inter. L’astuzia nell’insinuarsi tra Vertonghen e Lloris nella rete al Tottenham. La travolgente galoppata con siluro finale allo Juventus Stadium, con il bis di precisione nel secondo tempo. Fino allo slalom sul bagnato di ieri: i difensori della Samp come altrettante boe fra le quali l’egiziano ha piroettato come un provetto sciatore d’acqua con salto (di gioia) finale. Siam venuti fin qua per vedere segnare Salah. L’uomo dai gol annunciati e per questo ancor più inebrianti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Claudio, San Miniato

    Mario da Trento, magari su un sito di calcio io eviterei di scrivere di questi argomenti che sono molto più ampi e più complicati e seri del gioco calcio. Che poi Salah , con quel sorriso è la faccia giusta per uno spot del genere, lo appoggio in pieno.

  2. Che fine ha fatto Cthulo? Ricordo che quando si prese Salah, lo ha infamato sia come giocatore ma sopratutto come persona. I suoi post sono davvero stati disgustosi.

  3. L’anno prossimo deve indossare DI DIRITTO la nr.10

  4. Fenomeno.

  5. Corri corri veloce con il sorriso libanese mio!!!!

  6. MARIO DA TRENTO

    Il Mussulmano che sorride e sprizza gioia nel vederlo, dovrebbe essere d’esempio x chi fa stragi nel nome di Allah. La religione non può essere usata x fermare la voglia di modernità e ribellione delle donne islamiche. Queste bestie uccidono solo x mantenere schiave le loro donne.

  7. lo picchiano e lui non casca, non impreca, non si lamenta mai! Prende la palla ed è la poesia per chi ama il calcio…dribbling secchi…tacco contro tacco e tra un nugolo di avversari….flop…esce come per magia. Chiede il triangolo spesso e se si chiude…è gol. Cerca il lancio…spesso si autolancia (vero Padoin??) e allora è ancora gol ! La gioia di giocare al calcio questo è Momo Salah ragazzo in viola!

  8. la cosa piu bella e vederlo giocare col sorriso.. sempre ed e contagioso

  9. filippo minuscolo

    Ne nascono pochi con questo talento e questa testa. Speriamo di godercelo il più a lungo possibile…. fenomeno assurdo ed è vero che impressionano la correttezza e il sorriso. A lui giocare dà gioia, ecco perché poi vederlo giocare dà gioia… i miei bimbi sono pazzi di lui e i bimbi non li freghi.

  10. ORA LA REDAZIONE HA MATERIALE PER FARCI ESPRIMERE SUL VALORE DEL CALCIO PULITO E SUL PIACERE CHE PROVANO I TIFOSI NEL VEDERE SALAH SEGNARE CON TANTA SEMPLICITA’ E GIOIA. IL PIACERE GRANDE DI CORRERE DIETRO AD UN PALLONE. DA TIFOSO VIOLA SONO ONORATO E ORGOGLIOSO di avere nelle fila della FIORENTINA UN SALAH E UN ROSSI- FORZA VIOLA SEMPRE – SEMPRE.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*