I grossisti fanno le barricate e il progetto nuovo STADIO slitta ancora

Non ci stanno proprio a trasferirsi da Novoli all’Osmannoro i grossisti della Mercafir e stanno facendo letteralmente le barricate. Vogliono che venga rispettata la variante urbanistica deliberata nel 2012 dopo che Renzi sindaco aveva previsto per la Fiorentina una porzione di 35 ettari per costruire lo stadio, mentre il restante spazio di circa 15 ettari sarebbe stato destinato alla ricostruzione di un mercato che ora vive in una condizione di precarietà in capannoni obsoleti e sono pronti anche a fare ricorso. E intanto la presentazione del progetto definitivo per il nuovo stadio slitta da marzo all’estate. A riportarlo è La Nazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Fate ridere

  2. Non avete capito che vogliono una sorta di buonuscita (SOLDI).

  3. sergio cipriani

    questo significa che non sono ” viola ” e se ne fregano del nuovo stadio e di Firenze!!!

  4. Sono GOBBI! Non vogliono il nuovo stadio della VIOLA!

  5. Scusate ma se il mercato ortofrutticolo non ha piu ragione di esistere alllora di che si sta ragionando di osmannoro? Oppure in caso contrario mi chiedo ma non si poteva ricostruire lo stadio al posto di quello attuale?? Firenze ha tanti veri monumenti.. Gli studiosi di architettura potevano guardarselo nei libri e non rompere le p a noi tifosi..

  6. Contano come il due di briscola quando l’asso è in tavola , oltretutto il presidente della Mercafit ha detto che andava bene l’Osmannoro non vedo che cosa vogliono questi signori se non gli sta bene si comprano dei terreni propri e ci costruiscono , spero tanto che questa volta il comune di Firenze si faccia valere e vada avanti .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*