Questo sito contribuisce alla audience di

I Mondiali sono vicini e il Brasile non è ancora pronto

A pochi giorni dall’inizio dei Mondiali 2014 il Brasile è ancora diviso tra entusiasmo, proteste e lamentele per le opere ancora incompiute o non collaudate. Il ritardo nella consegna degli stadi, i cui lavori dovevano essere completati già mesi fa, è una delle spine nel fianco del campione Ronaldo che è l’ambasciatore del torneo internazionale. Ronaldo da una parte assicura che le opere murarie necessarie al buon esito dei Mondiali saranno ultimate da qui a qualche giorno, ma dall’altra si dice deluso da come il suo Paese abbia gestito tutta l’organizzazione. A complicare una situazione già difficile di suo, concorrono le proteste della popolazione che segnala uno sperpero di denaro pubblico per un evento che non lascerà nulla di concreto ai brasiliani. Dal punto di vista della sicurezza invece arrivano buone notizie, a Rio De Janeiro la protesta contro le forze di polizia dislocate nelle favelas non ha avuto successo e il governo ha annunciato che a proteggere i tifosi saranno ancora impiegati degli altri agenti per un totale finale di circa 157.000 unità. Gli sponsor, le TV private, le agenzie per il turismo, le compagnie aeree, le case discografiche produttrici delle colonne sonore dei Mondiali e i bookmakers sono le categorie più avvantaggiate, in particolare i bookmakers online che saranno frequentatissimi. Se anche tu seguirai i risultati di tutte le partite tramite la rete scommetti sui mondiali brasiliani online e prova a vincere insieme alla tua nazionale del cuore! Tutti i bookmakers che si rispettano stanno sponsorizzando da diversi mesi l’evento sportivo dell’anno sulle loro home page, se non lo hai ancora fatto registrati con poche mosse e accederai a bonus e promozioni davvero insuperabili. Il web è tutto un fermento di notizie sportive, aggiornamenti dell’ultima ora e pronostici, i campioni destinati a scenderanno in campo sono già stati convocati dagli allenatori delle Nazionali, che inevitabilmente hanno causato ai loro giocatori gioie, polemiche e delusioni per la mancata convocazione in Nazionale. Ogni medaglia ha inevitabilmente il suo rovescio e soltanto dopo la fine dei Mondiali 2014 si potrà fare un bilancio complessivo di tutta la situazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA