I sette terribili “regali” del dio del gol

Con l’arrivo di Kalinic, ed il lancio di Babacar, la Fiorentina spera di aver trovato due attaccanti di una certa efficacia sotto porta, dote assolutamente scarseggiante nelle ultime stagioni. Il giornalista Francesco Matteini ripercorre gli ultimi sfortunati casi dei centravanti viola: “Diciamoci la verità: il dio del gol, se ne esiste uno, negli ultimi anni non è stato particolarmente generoso con la Fiorentina in tema di attaccanti. A parte le traversie fatte patire al povero Giuseppe Rossi, il calcio mercato ha portato al Franchi una serie completa di illusioni. Alcune ciclopiche, altre appena accennate…”.

Leggi il pezzo completo su violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Ilicic comunque non è mai stato una prima punta ed assurdo chiedergli di esserlo ma anche in quel ruolo alla fine ha fatto molto meglio del grande Gomez.

  2. Necessario pure che la viola faccia bene , altrimenti potrbbero spuntare Salah come un ectoplasma ma in tal caso basta rocordarsi cje ci sta Pradè come ds e lasciare a sousa al ds ed altri la stampa neutrale che comunque se me frega della viola che già il tempo nn basta x parlare di milanesi romane , napoli e juve, ci vorrebbero 25 ore al giorno.

    La storia di sala e quella di Montella sonoazzate incredibili, vicende surreali che rischiano di condizionare a lungo, percio’ uno ci torna ora quando magari si fa in tempo a metterci una pezza e aver meno tifosi senza le fette di prosciutto sugli occhi poteva portare ad avere qualcosa , se nn rinforzi il rispetto che si merita invece abbiamo avuto la tragicomica vice da Salah e la scrittura firmata da Mencucci della quale nessuno in società ha mai parlato ed altre cose antipatiche.

  3. Riguardo a Salah come ha detto tempo fa un utente del sito quello della società è stato un abbaiare alla luna.
    L’obiettivo comunque era nn farlo andare all’inter perchè vedevano la cosa come un affronto anche se poi a Salah e al suo procuratore questa soluzione romana li fa godere come ricco che aveva detto che Salah giocherà in italia ma non alla fiorentina e che inter e roma erano entrambe mete gradite .viste le prese in giro online Roma gli va forse pure meglio che fanno pure la champions e partono da 2 secondi posto, non è andato nella puzzonia.

    I mostro che devono dire,il vicepresidente e Rogg hanno parlato quando il suo arrivo a roma era quasi certo ed erano contenti, Della valle ha cacciato la storia degli avvocato perchè viste le prese in giro del procuratore di Salaj dopo il transfer nn poteva che liquidare la vicenda così.

    Salah è della roma, è finita se mai fosse iniziata una vera contesa, lo scrissi che la mia sensazione era solo che nn volevano andasse all’inter e fare un po di scena.

    Ora la speranza del patron e che salah segni poco e possa essere dimenticato, tutto qua

  4. enrico(il saluzzese)

    I cammellaio come lo chiamate ce l’ha messo in quel posto mica male!!Per quel che riguarda il silenzio che ha coperto tutto ho chiesto notizie più volte considerato che prima dell’incontro co n il chelse doveva esserci confronto tra dirigenti delle 2 squadre,risultato silenzio assoluto!Come mai?Il padrone ha messo tutto a tacere perchè era venuto fuori che l’imbecille non era il pizzaiolo ma un nostro dirigente!Classico comportamento dei potenti che impongono il silenzio quando conviene!!

  5. @ owwaide
    devi chiederlo a coloro che facevano il conto alla rovescia per il suo ritorno a Firenze ma credo che anche i più ottimisti abbiano perso le speranze.La cosa che mi meraviglia è che nessuno della società ne parla più e nessun giornalista lo chiede nelle conferenze stampa a Pradè

  6. Sono otto, ci aggiungo anche Amauri, e forse 9 con Ilicic.

  7. và bè che siamo a ferragosto …ma notizie su i cammellaio ..no??

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*