I tifosi della Fiorentina battono in ritirata: Il club viola perde 30 mila spettatori. Il deserto dell’Olimpico laziale

Trentamila spettatori totali in meno al Franchi, praticamente 1600 in meno di media a partita. I tifosi della Fiorentina cominciano a battere la ritirata, complici tanti fattori, ma comunque i viola restano al sesto posto come media presenze allo stadio e con una percentuale di riempimento che è discreta 61,97%. Una percentuale che diventa oro se paragonata al deserto dell’Olimpico, soprattutto quello biancoceleste con la Lazio al 28,97%, assolutamente ultima per questo dato in Serie A. Di seguito trovate la tabella pubblicata da Panorama.it nel quale potete leggere nell’ordine: la media di quest’anno, quella dell’anno scorso e la percentuale di riempimento dello stadio.

Inter 45.538 37.270 56,90%

Juventus 38.628 38.553 93,13%

Napoli 37.777 32.266 62,71%

Milan 37.655 36.661 47,05%

Roma 35.182 40.135 49,80%

Fiorentina 28.734 30.309 61,97%

Sampdoria 21.974 21.745 60,00%

Genoa 21.344 20.045 58,31%

Lazio 20.465 34.949 28,97%

Torino 19.392 16.689 69,36%

Bologna 18.899 Serie B 51,83%

Verona 18.194 19.299 58,60%

Palermo 17.094 17.481 47,02%

Udinese 15.973 8.912 63,89%

Atalanta 15.945 15.160 65,68%

Chievo 11.428 10.652 36,81%

Sassuolo 11.283 12.831 52,27%

Empoli 9.550 9.229 58,64%

Carpi 8.968 Serie B 42,51%

Frosinone 7.288 Serie B 76,21%

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Io ho l’abbonamento in Fiesole ma ho saltato nel girone di ritorno 3 partite visto l’andazzo 11 partite 9 punti una vera schifezza, sarà bene che la società si attrezzi a dovere per la prossima stagione altrimenti ne verranno sempre meno di gente a vedere le partite, CHIARO DELLA VALLE!!

  2. Da quello che ho letto, il discorso degli abbonati ci incastra poco, pare che le milanesi magheggiassero per una questione di spartizione dei diritti TV. Sui biglietti a 1€ per scolaresche e co. va bene per carità, nelle giuste dosi. Ma se fai “infornate” di pischelli nelle partite di fine stagione, magari è anche perché nn si vedano i vuoti e la suddetta vicenda dei diritti tv, tanto estranea nn è.

  3. La discrepanza è semplicemente dovuta al numero di abbonati presenti rispetto a quelli aventi diritto.
    Se faccio 20000 abbonamenti e vengono in 15000 ovviamente la società avrá una grossa discrepanza, ma fa bene a segnalare quel dato perché comunque quei biglietti degli abbonati non presenti risultano venduti.

    Riguardo al riempimento è vero che serve ai fini dei diritti tv, e quindi convenga riempirlo, ma non è mica da oggi che a fine anno tutte le società danno biglietti omaggi a associazioni e scuole. È normale, serve anche per avvicinare potenziali tifosi. Viene fattp da sempre.

  4. Ci credo, con questa proprietà vergognosa sarà sempre peggio!!!!!

  5. Considererei anche un altro fattore preoccupante (a livello di calcio italiano), tempo fa venne fuori che a S. Siro, fra gli ingressi reali ai tornelli e i dati ufficiali, consegnati dalle due societa, alle lega calcio, c’era una discreta discrepanza. Questo perché uno dei parametri per la suddivisione dei diritti TV, concerne proprio le presenze allo stadio. Quindi è presumibile che un po tutti “barino”. La stessa Fiorentina nelle ultime partite casalinghe ha “zeppato” maratona e ferrovia di biglietti praticamente omaggio per scolaresche e scuole calcio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*