I tre diversi “fine-contratto viola”

image

Tra i tanti che se ne andranno da Firenze, o che comunque vedono nel 30 giugno prossimo la scadenza del loro contratto con la Fiorentina, ci sono tre calciatori di un certo peso: si tratta di Aquilani, Pizarro e Vargas, tre protagonisti delle tre annate di Montella (il peruviano delle ultime due). La loro sostituzione vorrebbe dire davvero rifondazione per la Fiorentina, visto il tipo di calcio su cui ci si è basati negli ultimi tempi, ma le situazioni appaiono di diverso carattere. Da un lato c’è Pizarro, che come al solito deciderà in dirittura d’arrivo e d’accordo con la società, la sua permanenza o meno: ad oggi c’è inoltre anche la questione Montella da risolvere, che potrebbe incidere. Sul fronte opposto Aquilani, il più vicino all’addio, anche per un calo vistoso nel rendimento e nella considerazione durante l’ultima stagione. A metà del guado c’è invece Vargas, rivelatosi risorsa impensabile e di grande affidabilità, schierabile in più ruoli e subito pronto nel momento del bisogno. Per il peruviano si parlerà molto di rinnovo in questi giorni, ma anche qui la componente Montella potrebbe avere un valore non indifferente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Tenere Vargas (buono per la panca perchè è utile come ricambio), tenere Pizarro (ma serve un titolare giovane al suo posto), Aquilani può andare, anche se un po’ mi dispiace perchè èun buon giocatore. Però il suo rendimento è calato troppo negli ultimi mesi…

  2. Aquilani si, Pizarro ni, Vargas no.
    Pizarro potrebbe servire per una ventina di partite da giocare intervallate da almeno 7 giorni.
    Vargas lo terrei perché si è dimostrato sempre utile quando chiamato e poi ultimamente mi è sembrato tirato a lucido ed in perfetta forma fisica.

  3. Il loco lo terrei… Gli altri due,specialmente aquilani, se ne possono andare.

  4. Solo Vargas per me merita il rinnovo. Anche Pizarro lo meriterebbe ma la Fiorentina deve ringiovanire.

  5. Fosse per me lascerei andare tutti e 3,anzi con tutti gli ultratrentenni che abbiamo in rosa ce ne sarebbero da mandare via,mi chiedo perchè non si progetta,per l’ anno prossimo,una squadra di giovani con un allenatore in grado di farli crescere?tanto vincere è diventata una bestemmia,tanto vale perdere con giocatori che ci mettono l’ anima.SOLO PER LA MAGLIA

  6. sono giocatori importanti ma non indispensabili fuorche’ Pizarro che oltre a incidere nei suoi momenti migliori e’ la capretta per Matias, altrimenti solo un mezzo grande giocatore.
    Tuttostà a quanto vogliono di burro

  7. Pizarro, Aquilani e Vargas: li lascerei tutti e tre al loro destino.
    Piccolo dispiacere solo per il peruviano, che ha ancora dalla sua una mina al fulmicotone e qualche buon cross come ai vecchi tempi. Però purtroppo ha perso quella progressione sulla fascia, che lo faceva arrivare sul fondo di potenza fisica, spalla contro spalla.

  8. Va tenuto Vargas e Pizarro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*