I tre gioielli BLINDATI

Borja Valero Frosinone 3

E’ indubbio il fatto che una Fiorentina che gioca così bene e si ritrova in alto in classifica abbia attirato su di sé le attenzioni di molti occhi indiscreti. Con il passare delle settimane avete potuto leggere degli interessamenti di molti top club, in particolare su tre giocatori: Borja Valero, Kalinic, Bernardeschi. Fortuna (e lungimiranza) però vuole che questi tre giocatori siano legati con accordi molto lunghi alla Fiorentina e che quindi sia possibile gestirli al meglio. Nel caso della società viola, gestirli al meglio significa poter dire di no, nel caso, a proposte che siano ‘normali’ e non di tipo straordinario, o ‘irrinunciabili’, termine molto spesso abusato nel calcio moderno. Manchester United, Chelsea, Barcellona e chi per loro si possono mettere in pace, senza lilleri non si lallera e il tifoso viola può stare un po’ più tranquillo rispetto al passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Se un giocatore è “blindato” NON ci possono essere offerte!!!
    Se uno bussa bisogna dire no!
    Se l’interesse non è la Viola ma il denaro allora non è blindato e qui bisogna essere bravi a generare un’asta. Ma se consideriamo l’affare salah, milinkovis-savic, berbatov… forse è meglio non iniziare alcuna asta!
    Sempre FORZA VIOLAAAA!!!

  2. Il Berna ha fatto un rinnovo brevino. Questo perchè rinnovare per 4 anni invece che 5 significa garantire solo 2 stagioni in viola e poi, gioco forza, saremo di nuovo a discutere il contratto a soli 2 anni dalla scadenza. Cosa che non è possibile fare fra tre stagioni in quanto sarà troppo vicino alla scadenza.
    Insomma il berna ha voluto garantire solo altri 2 campionati in viola, pi si vedrà….

  3. Violaadimilano

    Vuol dire che se presentano un’offerta irrinunciabile i tre potrebbero andarsene? Lo sapete che ci sono club che hanno un fortissimo potere economico vero? Invendibile vuol dire che in presenza di qualsiasi offerta il giocatore non lo vendo e che è possibile solo nel caso lo stesso sia in rotta con la società o a fine carriera: CR7 o Pirlo.
    Questo differenzia le grandi società da quelle piccole come è ancora la nostra (economicamente). Come facciamo quindi a stare tranquilli?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*