I tre percorsi viola agli antipodi: per ora vince il Made in Italy

Federico Chiesa all'uscita dal campo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sono tre in particolare gli elementi che la Fiorentina tiene d’occhio nella rosa dei giovani a sua disposizione: uno, Federico Chiesa, è ormai parte integrante della prima squadra e poi ci sono Ianis Hagi ed Hernan Toledo. L’argentino è il più grande, classe ’96, poi arriva l’azzurro, che è del ’97, e infine il rumeno, ’98: i loro percorsi stanno seguendo però strade diverse, da quella sorprendente di Chiesa jr, che nessuno si aspettava così tanto coinvolto da Sousa ad inizio estate scorsa, a quella dell’ala giunta dal Velez, a dir poco un desaparecido. Nel mezzo c’è Hagi jr che in Primavera si è messo eccome in mostra e che qualche minuto in Serie A l’ha già raccolto. Proprio di loro tre ha parlato anche chi li ha allenati maggiormente a Firenze, Federico Guidi; per il momento però, in attesa che la loro maturazione raggiunga livelli ancor più importanti, la strada migliore l’ha imboccata un italiano, Chiesa appunto, un dato non così frequente nei settori giovanili nostrani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. te pensi che questi ragazzi senza padre famoso giocherebbero in altre squadre di A ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*