Iakovenko: “Salah ha cambiato radicalmente la Fiorentina. Montella predilige il gioco offensivo, ma non vi dimenticate che è un italiano…”

image

Ucraino, ma di proprietà della Fiorentina, Oleksandr Iakovenko vive sentimenti contrastanti circa la doppia sfida di Europa League che vivranno queste due squadre tra poche settimane. “Chiunque vinca, sarò dispiaciuto per il perdente – ha spiegato Iakovenko – anche perché nella Dinamo ci ha giocato mio padre, mentre io sono ancora di proprietà (adesso è in prestito al Den Haag in Olanda ndr)”. Poi Iakovenko ha parlato anche molto della Fiorentina: “La squadra attuale è diversa da quella in cui ho giocato. Prima di tutto, perché dal Chelsea è arrivato Mohammed Salah. Si tratta di una speciale calciatore di cambiare il gioco della Fiorentina. Agendo come trequartista, l’egiziano ha aggiunto creatività ed imprevedibilità a questa squadra. C’è poi Mario Gomez che è tornato ad essere grande dopo la doppietta segnata all’Udinese. L’allenatore? Vincenzo Montella predilige il calcio offensivo. Ma non dimenticate che è un italiano, e, pertanto, pone molta attenzione all’organizzazione del gioco in difesa“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Vanno curate tutte le fasi di gioco, genio, non si gioca solo in attacco a calcio….inizio forse a capire xke non avevi spazio con Montella.

  2. Bisogna curare tutte le fasi con uguale attenzione. Forza mister e forza ragazzi.

  3. Caro Angelo, lei lo sa che inventarsi notizie e dichiarazioni configura reato penalmente e civilmente punibile? E secondo lei una persona che fa il direttore di questa testata va ad inventarsi dichiarazioni di Iakovenko? Casomai se proprio, proprio uno deve rischiare qualcosa almeno lo faccia in grande, tipo Mosca che si inventò un’intervista a Zico, mica a Iakovenko. La prendo a ridere ovviamente, anche se il suo commento è talmente cretino che meriterebbe altra reazione. Per l’ultima volta: su Fiorentinanews.com lei non troverà mai niente di inventato perché noi siamo persone serie. Se è alla ricerca di qualcuno che non fa bene il suo mestiere lo cerchi da altre parti e non ci rompa più le scatole con le sue fandonie. Un saluto S.D.C.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*