Iaquinta: “Darei un’altra opportunità a Gomez, mi piacerebbe vederlo in coppia con Rossi”

Vincenzo Iaquinta, abbandonati i panni di calciatori nel 2013, è a Coverciano per prendere il patentino da allenatore e già in questa stagione potrebbe allenare le giovanili della Reggiana. Intanto studia e si allena con i calciatori senza contratto. Tra gli allenatori di serie A che lo incuriosiscono c’è ovviamente il debuttante Paulo Sousa: “non so che gioco sarà ma sicuramente palla a terra però in Italia non è facile perché si fa un gioco molto fisico”. Iaquinta è uno di quegli attaccanti accostati tante volte in passato alla Fiorentina, cosa c’era di vero? “C’è stato qualcosina poi non si è fatto più niente poi all’Udinese si è proposta la Juve ed ho fatto la scelta di andare a Torino”. Passando agli attaccanti viola attuali, si aspettava un Gomez così deludente? “In effetti, visto il grandissimo giocatore che è stato nel Bayern, pensavo facesse meglio in Italia anche se io gli darei un’altra opportunità perché se inizia ad ingranare può fare grandi cose. Magari con Rossi? Si, Rossi è un grandissimo giocatore che spero ritorni presto ai suoi livello e come coppia si tiene bene insieme, mi piacerebbe molto vedere”. A riportarlo è corrierespione.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Emanuele viola

    iaquinta pallone d oro con i gobbi per aver succhiasto lo stipendio simile a quello di gomez da fuori rosa per 3 anni,gomez lo ha sempre detto è il suo idolo iaquinta e infatti si sostengono…andate a fare le rapine insieme alla banda bassoti e andate a fare in c.. entrambi.

  2. iaquinta fatti i c…i tuoi, pensa alle tue opportunità.

  3. A beh,se lo dice iaquinta….

  4. Se vuole un’altra opportunità per dimostrare il suo vero valore.. Ok Io ci stò!!! A patto che si dimezzi il suo stipendio a 1,5 milioni + bonus ( magari anche arrivando a 4 complessivi), visto che per 2 anni li ha presi gratis!!! Questo potrebbe essere un segno per vedere se realmente vuole restare a Firenze!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*