Zlatan Ibrahimovic, neo-acquisto del Manchester United e avversario moltissime volte della Fiorentina con le maglie di Juventus, Inter e Milan, si è raccontato ai microfoni di Sky Sports: “Sono una persona normale. La gente pensa che io sia un bad boy, ma in realtà sono un uomo che si occupa della sua famiglia, se ne prende cura. Quando sono in campo mi trasformo, divento un leone: questa è la grande differenza. Non credo di essere arrogante come pensano gli altri: ho soltanto molta fiducia in me stesso. E questo non vuol dire essere arroganti: è semplicemente la forza individuale che ogni essere umano ha dentro di sè. Io credo in me stesso e vivo la vita dando sempre il massimo. Non credo che questo significhi essere arrogante”.