Icardi: “Il rigore e l’espulsione ci hanno penalizzato. La Fiorentina in alto in classifica non per caso”

image

Ha provato a rendere meno amara la serata dell’Inter il centravanti nerazzurro Mauro Icardi, anche se il suo gol alla fine è stato veramente inutile: “Il rigore e il rosso ci hanno penalizzato. Sapevamo che la Fiorentina era una grande squadra e che sarebbe venuta a San Siro per farci correre e per pressarci. Del resto se si trova in questa posizione di classifica non è per caso. La Fiorentina gioca bene a calcio e per noi in dieci era davvero complicato provare la rimonta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. SALAH gli è stato offerto ingaggio da top player sopra i 3 e mezzo e non ha accettato mentre KALINIC è venuto e si è ridotto l’ingaggio meglio per noi. Fallo da rigore c’era netto così come il ROSSO su MIRANDA.. KALINIC era ultimo uomo e c’era una chiara occasione da rete non vedo dove è il dramma. Consiglio a ICARDI di ristudiarsi i regolamenti di gioco. Sinceramente non pensavo che desse contro rigore e resto.

  2. Se l Inter rimaneva in 11 ne prendeva di più!quando vinci x 3 0 nl pt, cn un uomo in più,l andrenalina comincia a calare(normale) e poi noi si rigioca giov.comunque ottimo giocatore.SoloLaFiorentina

  3. Claudio, San Miniato

    gran bel giocatore, ma vai via da quella *****ccia di squadra, dai retta

  4. Bel giocatore cmq! FORZA VIOLAAAAA

  5. A 20 anni questo ha più giudizio del suo allenatore!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*