Questo sito contribuisce alla audience di

Igor Zaniolo: “Dobbiamo ringraziare la Fiorentina, la sua svista ha permesso a Nicolò di giocare nell’Inter”

Nicolò Zaniolo, centrocampista cresciuto nel vivaio della Fiorentina

Igor Zaniolo, papà di quel Nicolò transitato alla Fiorentina e adesso punto fermo della Primavera dell’Inter, ha parlato a fcinter1908.it: “E’ andato prima al Genoa, poi alla Fiorentina per ben sei anni e nell’estate del 2016, l’ultimo giorno di mercato, hanno chiamato me e il suo procuratore dicendoci che Nicolò non avrebbe avuto spazio in Primavera a Firenze, secondo loro non era all’altezza, e volevano mandarlo in prestito al Carpi o al Cesena. Io e il procuratore siamo riusciti, non facilmente, a farlo svincolare, perché avevamo l’opportunità di portarlo alla Virtus Entella, ottimo palcoscenico per i giovani. Da quel momento le sue qualità hanno fatto la differenza, ma bisogna ringraziare la Fiorentina, perché la loro svista gli ha permesso di giocare nell’Inter oggi. Su di lui c’erano Juventus, Tottenham, Everton, Colonia, il Villarreal, una sfilza di squadre, ma i nerazzurri sono stati i più decisi e hanno chiuso in fretta la trattativa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. X Mah: Piccini è certamente migliore dei vari Gaspar, Dicks e compagnia cantando……E questo Zaniolo, titolare in tutte le nazionali di categoria, è stato comprato dall’Inter per 2 mln di euro, non noccioline, mentre Fiorentina è toccata una misera mancia…..

  2. Ma scusate eh…finora quelli scartati dalla nostra primavera cosa hanno fatto??capezzi perennemente col 5 in pagella (ormai oltre i 22 anni di età),piccini è considerato il tomovic della sua squadra in portogallo e forse è il migliore fra le pippe che abbiamo cacciato negli ultimi anni…questo zaniolo poi cosa ha dimostrato finora??il tempo di criticare corvino per questo magari ci sarà ma tra 4 o 5 anni se mai sfonderà nel calcio dei”grandi”!!

  3. Grazie a Corvino, grande conoscitore di calcio…….

  4. Grazie Corvino!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*