Il bilancio in ordine è la regola? Sì, ma Salah sia la sua eccezione

image

Per la Fiorentina del futuro è fondamentale mantenere Salah. Di questo ne è convinto il giornalista e nostro editorialista, Francesco Matteini, che scrive sul proprio blog, Violaamoreefantasia.it: “La regola di casa Fiorentina è che il bilancio deve essere in ordine, il fair play finanziario è più vincolante dei dieci comandamenti, le spese pazze non abitano qui. Perfetto. Niente da eccepire. Di presidenti dalle “risorse illimitate” che ci hanno fatto finire in C2 non sentiamo neanche lontanamente il bisogno. Detto tutto ciò, ogni regola prevede un’eccezione. Per quanto riguarda la Fiorentina questa eccezione ha un nome e un cognome: Mohamed Salah“.

Leggi l’articolo completo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Un consiglio per la Fiorentina…. Nella rosa sono più che sufficienti 26 giocatori compreso i tre portieri… 40 giocatori come l’anno scorso servono solo per pagargli l’ingaggio. Prendiamo 2 o 3 giocatori ma bravi.. decine di giocatori molto scarsi sono inutili.

  2. Salah se lo si perde qualcuno deve andarsene. Il cognome lo sappiamo tutti ed è cognigni.

  3. Ha ragione claudio,
    Inoltre un eccezione che se evitata con meno soldi portava ai rinnovi di lajic neto romulo bernardeschi e baba ed altri, gente che i soldi te li porta invece di spennarti anche perche giovani e con margini di crescita ,
    Hanno voluto cio e ora a parte savic e babacar che rinnovera non ci sta nessuno che vale molto o sacrificabile x mercato

  4. Claudio Granducato

    Gentile Matteini, l’eccezione in casa l’abbiamo già ed ha un nome e cognome: Mario Gomez. Ma forse se ne è dimenticato. Detto ciò, spero Salah resti, non per vincoli, clausole o pugni di ferro ma solo per sua volontà. FV sempre e comunque.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*