Questo sito contribuisce alla audience di

Il blitz di Ferragosto: La maxi offerta per Ramirez

Il blitz per Gaston Ramirez è carico di speranze e soprattutto di soldi: nove milioni in contanti, più la metà del cartellino di Felipe. La proposta di Corvino accende la vigilia di Ferragosto e lascia tracce solide nella sede del Bologna, ingolosito assai dalla super offerta viola. La Fiorentina è pronta a comprare il 70 per cento della proprietà di Ramirez (il restante 30 per cento è del Penarol) mettendo sul piatto addirittura un controvalore di 12 milioni (i 9 in contanti più la metà di Felipe, stimato complessivamente 6 milioni). Un investimento di grande spessore che la dice lunga — lunghissima — sulla fiducia e la stima nei confronti del talento nato a Fray Bentos il 2 dicembre del 1990. La Fiorentina si era già fatta avanti la scorsa settimana offrendo al Bologna 8,5 milioni, il rilancio sta fecendo riflettere seriamente la società rossoblù, considerata anche la posizione di rottura creata dal fantasista uruguayano con il club. Ramirez vuole lasciare Bologna e il suo procuratore Pablo Betancourt ha avuto più di un contatto con Corvino. E ora il ds viola è passato all’azione presentando direttamente la propria offerta al presidente (e amministratore delegato) Albino Guaraldi. La volontà viola è chiara, quella del giocatore anche, resta semmai da risolvere il nodo Felipe. Che non è attratto in modo irresistibile dalla destinazione bolognese e dai segnali in arrivo — Guaraldi gli ha fatto sapere che l’ingaggio è troppo alto per gli standard rossoblù — i dubbi sono aumentati. Felipe guadagna 800mila euro e difficilmente si ridurrà lo stipendio per andare a Bologna; dovrebbe quindi scattare una mediazione, con la Fiorentina protagonista per incentivare il giocatore. Il Bologna ha fissato per domani un incontro con l’avvocato Bozzo, manager di Felipe (e fra gli altri anche di Gilardino, Cassano e Quagliarella) nella speranza di trovare un accordo.
Fonte: La Nazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*